gli spazi  2

Il Giardino Giapponese

I proprietari di Villa Paradeisos, per la loro ascendenza e il loro amore per la cultura giapponese, hanno dedicato un particolare impegno nel disegno e nella realizzazione di questo giardino.

Disegnato da uno dei più famosi Professori di Arte dei Giardini dell'Università  di Tokyo, è stato poi realizzato da una equipe interamente giapponese, sbancando il terreno, creando un ruscello con i suoi cinque salti, collocando rocce, piante e i materiali specifici fatti arrivare dal Giappone - statue, ornamenti votivi, ciottoli del ruscello, sassi di camminamento, essenze pregiate, manufatti di bambù. Il layout principale segue le 5 cascate del ruscello, i cui ciottoli e pietre sono stati collocati in modo da modularne il fruscio: il suono dell'acqua che corre è infatti il segno distintivo che identifica il singolo giardino (ognuno è diverso), luogo deputato ai piaceri dello spirito nella fusione sinestetica con la natura.

Un altro luogo topico è il "giardino astratto", o dry garden, che nel microcosmo simbolico rappresenta l'intero pianeta Terra, con il mare, le terre emerse, l'orizzonte limitato da una siepe di bambù intrecciati (esattamente come "la siepe, che dell'ultimo orizzonte il guardo esclude", L'Infinito di Giacomo Leopardi).

Le essenze del giardino sono in gran parte autoctone del Giappone: bambù, aceri, pini, ciliegi, formati e adattati - come i bonsai. In primavera il ruscello scorre tra un fiammeggiante sfavillio di azalee rosse, d'inverno la neve crea spazi e profili magici, quando piove le fronde rugiadose e i profumi creano il massimo del fascino di quest'opera d'arte. Il ruscello sfocia in un grande laghetto tutto circondato da rocce, pini giapponesi e ciliegi, e dentro cui sonnecchiano iris e ninfee.

Questo giardino ha attirato l'attenzione e l'ammirazione di innumerevoli visitatori da tutto il mondo, e anche dei media giapponesi, che vi hanno girato molti servizi e un film.

gli spazi1
gli spazi4
gli spazi3

La Villa Villa Paradeisos è stata inaugurata, nella configurazione di oggi, nel 1929; di quell'epoca si ritrovano divertenti affreschi anni '20 e lo stile Art Decò. L'assetto originale invece risale a metà '800, su un impianto settecentesco. Il parco è stato curato ininterrottamente da fine '700, quando la proprietà era già stata censita nelle mappe teresiane. La villa, nello stato attuale, è stata adattata a ospitare eventi di qualsiasi tipo. Gli spazi disponibili a questo scopo sono l'intero giardino, le stanze monumentali del piano terreno, lo spazio per conferenze e la camera padronale.

La villa
Il Parco

Il Parco
Il Parco si sviluppa su 24.000 mq, è ornato da numerose statue d'epoca, da un teatrino in pietra, contiene alcuni monumenti arborei e consente una vista spettacolosa sul lago e le Alpi.
Il giardino è il cuore e la parte più spettacolosa della proprietà, donde il nome: Paradeisos infatti, dalla radice sanscrita, significa Giardino = Eden.
Da maggio a ottobre, il prato principale ospita una struttura coperta con capienza massima di 200 persone sedute e 300 a buffet. Il giardino può ospitare fino a 400 persone.

Il Chiosco

Il chiosco, situato in mezzo al grande parco, e utilizzato in passato come spogliatoio, è decorato da gustosi affreschi degli anni '20 di un famoso pittore milanese.

Delizioso e spettacolare in primavera con le sue rose e i suoi maestosi glicini viola, è luogo ideale e suggestivo per organizzare rinfreschi, tableau mariages, confettate e bomboniere.

.

Il chiosco
La piscina

La Piscina
Situata nella parte bassa del giardino, ha una graziosa forma ovale con cornice in marmo sagomato e una grande statua all'estremità , con putti, delfino e conchiglie. Circondata da un lastricato in pietre, con ampi spazi per il riposo o per organizzare un buffet, è sito ideale per aperitivi e cocktail.

Il Salone
Questa grande stanza ha un soffitto in boiserie e un grande camino d'epoca. Le ampie finestre si aprono sul terrazzo e sulla balconata affacciata al giardino, con vista mozzafiato.
Adatta per ricevimenti, cene di gala, meeting e conferenze. Capienza massima per pranzi o cene 70 persone sedute; capienza Salone + Terrazza 100 persone sedute. Capienza per conferenze 100 persone a platea.

gli spazi8
La sala napoleonica

La Sala Napoleonica
La sala ha un delizioso decor di boiserie Napoleon III, un caminetto e gli stucchi originali. Si affaccia con quattro ampie finestre alla parte più intima del giardino.
Lo spazio è adatto per cene di gala, presentazioni di prodotti, cerimonie e meeting riservati. Consente la massima privacy ed è un luogo di grande eleganza. Ha una capienza massima di 30 posti seduti.

La Biblioteca Per la passione bibliofila dei proprietari, questa sala, che ha completamente utilizzato le colonne, l'arco e i ripiani originali di una biblioteca di un castello inglese, costituisce uno spazio di grande fascino e riservatezza. E' adatta per business meeting one-to-one, come saletta per proiezioni di video istituzionali, per presentazioni di prodotto e per interviste.

La biblioteca
La sala da tè

La Sala da Tè 

Adiacente alla biblioteca, con un'amplissima vetrata verso il giardino, si trova questo angolo compatto, da cui si gode una vista spettacolare del lago e delle montagne, specialmente al tramonto. Il soffitto ha un dècor mutuato da una casa veneziana, le pareti sono in onice e ricevono la luce del tramonto creando effetti straordinari.

 

Il Vestiaire 

Finestra in ferro battuto lavorato in stile Art Dèco, tende, decori e armadio in stile. Servizi con preziosi marmi originali, pietre con ammanniti fossili, lavabo turco.

Il vestiaire e i servizi ospiti
La camera master

La Camera Master L'intera stanza è decorata con boiserie, stucchi, tre arazzi alle pareti, un camino, appliques e dècor del soffitto provenienti da un castello francese, raffigurato negli arazzi. Dalle due finestre si accede a un terrazzo in ferro battuto, con vista sul giardino e su tutta la catena delle Alpi. Sono adiacenti alla stanza da letto un ampio vestiaire, e un bagno elegantemente ristilizzato, con marmi preziosi e appliques.

Prenota la tua visita
Telefonaci o mandaci una email per prendere appuntamento o guarda il calendario degli eventi.